Cosa vedere a Montmartre: le 10 attrazioni assolutamente da non perdere

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 4 . Media: 5,00 su 5)
Cosa vedere a Montmartre: le 10 attrazioni assolutamente da non perdere

Annoverato tra i quartieri più romantici di Parigi, Montmartre si trova nel XVIII° arrondissement, sulla riva destra della Senna, ed è sicuramente da considerarsi parte dei luoghi simbolo della capitale francese.

Ricco di cose da vedere e di angoli che sembrano usciti da un dipinto, Montmartre è particolarmente amato dai turisti e dai parigini, non solo per la Basilica del Sacro Cuore che svetta in cima alla collina, ma anche per essere un mix unico di atmosfere, rétro, bohémien, unite alla vivacità e al chiacchiericcio della famosa Place du Tertre.

Ecco quindi le 10 cose da vedere assolutamente da Montmartre. Scoprile subito!

Place du Tertre

Place du Tertre
Si parte proprio dalla piazzetta più nota, dove si ritrovano numerosi artisti intenti a dipingere Parigi in ogni suo angolo. Diventata una vera e propria attrazione turistica, non mancano quadri degni di nota alle spalle di numerosi bar e ristoranti rinomati. Un luogo affollato, ma che rimane immutato nel tempo.

Indirizzo: Place du Tertre 75018 – Paris
Metro: Abbesses

Per saperne di più: Place du Tertre, la “piazza degli artisti” di Parigi

Basilica del Sacro Cuore

Basilica del Sacro Cuore
La protagonista indiscussa del quartiere di Montmartre è la Basilica del Sacro Cuore che svetta dall’alto della collina in tutta la sua maestosità. Un simbolo romantico e di vera bellezza, con il suo bianco immacolato che sembra risplendere nelle giornate di sole. Da ammirare il mosaico d’oro dell’abside, un vero capolavoro, considerato il più grande mosaico al mondo. L’ingresso alla Basilica è gratuito.

Indirizzo: 35, rue du Chevalier de la Barre – 75018 Paris
Metro: Anvers

Per saperne di più: La Basilica del Sacro Cuore, uno dei simboli più romantici di Parigi

Rue de l’Abreuvoir

Rue de l'Abreuvoir
Anche una semplice via può risultare un luogo imperdibile da vedere, e Rue de l’Abreuvoir è sicuramente da inserire all’interno di un itinerario a piedi nel quartiere di Montmartre. Una piccola strada pittoresca di pochi metri che conduce ad un altro luogo degno di nota. Viene tra l’altro definita una delle vie più romantiche di Parigi, non negatevi uno scatto fotografico lungo i ciottoli della strada con in lontananza la cupola del Sacro Cuore.

Indirizzo: Rue de l’Abreuvoir 75018 – Paris
Metro: Lamark-Caulaincourt

Per saperne di più: La Rue de l’Abreuvoir: nel cuore di Montmartre la via più bella e romantica di Parigi

Maison Rose

La Maison Rose: la casa rosa più famosa di Montmartre
E dopo la via più romantica di Montmatre e di Parigi, ecco un altro luogo imperdibile da visitare, la Maison Rose, la casa rosa più nota del quartiere che si raggiunge percorrendo proprio Rue de l’Abrevoir. Quasi un simbolo per gli abitanti di Montmartre, un piccolo ristorante che resiste nel tempo, frequentato da grandi artisti del passato, quando era ancora una modesta costruzione nel villaggio di Montmartre, dove Edit Piaf e Pablo Picasso, tra gli altri, erano soliti trascorrere le giornate. La locanda è oggi un ottimo ristorante dove degustare piatti tipici della cucina francese.

Indirizzo: 2, rue de l’Abreuvoir – 75018 Paris
Metro: Lamarck Caulaincourt

Per saperne di più: La Maison Rose: la casa rosa più famosa di Montmartre

Cimitero di Montmartre

Cimitero di Montmartre
Foto di Brett Hammond
Può apparire curioso citare un cimitero come luogo da visitare a Montmartre, ma di fatto questo è un luogo noto sia ai parigini che ai numerosi turisti si recano per rendere omaggio alle tombe di grandi artisti del passato. Situato ai piedi della collina, la sua storia risale alla Rivoluzione Francese. Più piccolo del noto cimitero di Père-Lachaise, è comunque un luogo suggestivo dove compaiono i nomi di artisti come Émile Zola, Stendhal e la star del varietà francese Dalida, tanto per citarne alcuni.

Indirizzo: 20, avenue Rachel – 75018 Paris
Metro: Blance o Place de Clichy

Per saperne di più: Il Cimitero di Montmartre: un luogo suggestivo dove omaggiare tanti grandi artisti del passato

Clos Montmartre

Vigna di Montmartre
L’antica vigna sulla collina di Montmartre è un luogo decisamente curioso da visitare. Pare insolito infatti pensare ad un vitigno proprio nel cuore della città di Parigi, il Clos di Montmartre ha una storia antica ed è tutt’ora conservato dai parigini che hanno a cuore questa storica lingua di terra. Nel XII secolo vennero piantate diverse viti e la collina di Montmartre divenne un ricco vigneto; nel 1500 l’attività vinicola si ampliò con un maggior numero di filari che si estesero lungo tutto il pendio, sino alle pianure circostanti. Oggi la produzione è limitata, ma sono presenti diversi vitigni dal Pinot Noir al Beaujolais.

Indirizzo: Rue des Saules, 75018 Paris
Metro: Lamarck-Caulaincourt

Per saperne di più: Clos Montmartre: l’antica Vigna sulla collina più famosa di Parigi

Chiesa di Saint-Pierre

Chiesa di Saint-Pierre de Montmartre
A Montmartre non vi è solo la meravigliosa Basilica del Sacro Cuore, ma anche una delle chiese più antiche di Parigi: La Chiesa di Saint-Pierre. Trascurata forse dai turisti, è invece frequentata dagli abitanti e dai parigini. Inaugurata intorno alla metà del 1100, subì ingenti danni durante la Seconda Guerra Mondiale, venne restaurata in diverse occasioni e presenta oggi diversi stili architettonici.

Indirizzo: 2, Rue du Mont Cenis – 75018 Paris
Metro: Anvers

Per saperne di più: La Chiesa di Saint-Pierre de Montmartre: una delle più antiche di Parigi

Museo di Montmartre

Museo di Montmartre
Per conoscere qualcosa di più di questo quartiere suggestivo, si può visitare il Museo di Montmartre per fare un viaggio tra la storia e l’arte del quartiere degli artisti. Il Museo ospita una collezione unica di dipinti, fotografie, disegni e manifesti di vari artisti tra i quali Toulouse-lautrec, Modigliani e Kupka. La collezione permanente è composta da più di 300 dipinti, datati dal 1880 al 1914, che vengono selezionati e curati dalla Societé d’Histoire et d’Archéologie “Le Vieux Montmartre”, antica associazione nata per volere di un gruppo di artisti nel 1886.

Indirizzo: 12-14 Rue Cortot, 75018 Paris
Metro: Lamarck-Caulaincourt

Per saperne di più: Il Museo di Montmartre a Parigi: un viaggio tra l’arte e la storia del quartiere degli artisti

Le Bon Bock

Le Bon Bock
Tra i luoghi più noti del quartiere ci sono anche alcuni indirizzi storici dove gustare la cucina francese. “Le Bon Bock” è uno di questi, di fatto il più antico ristorante di Montmartre la cui apertura risale al 1879. Entrare al suo interno vuol dire fare un tuffo nel passato, tra gli arredi originali, i suoi lampadari, tutta l’atmosfera catapulta il visitatore in un’altra epoca. Piatti semplici, come la zuppa di cipolle, che erano soliti mangiare grandi artisti che all’epoca affollavano il locale, da Toulouse-Lautrec a Picasso, che proprio a due passi aveva il suo studio.

Indirizzo: 2, rue Dancourt – 75018 Paris
Metro: Anvers

Per saperne di più: Le Bon Bock, il più antico Ristorante di Montmartre

La “Casa Storta”

La "Casa Storta" di Montmartre
Soprannominata da tutti proprio “casa storta”, è in realtà un semplice edificio situato ai lati della Basilica del Sacro Cuore, ma che, se fotografato con la giusta angolazione dalla collina, risulta di fatto storto. Come scattare una fotografia? Semplice, basta salire la scalinata che conduce alla Basilica e sostare sull’ultima rampa, da lì si scorge un piccolo ritaglio di verde su cui è edificato il palazzo. Basterà giocare con la prospettiva inclinando la macchina fotografica per far risultare l’edificio storto.

Indirizzo: 35, rue du Chevalier de la Barre – 75018 Paris
Metro: Anvers

Leggi anche:

x