Place de la Concorde, uno dei luoghi più suggestivi e ricchi di storia a Parigi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 5 . Media: 5,00 su 5)

La piazza dell’armonia è una delle più suggestive ed estese di tutta la Francia, seconda alla Quinconces di Bordeaux, ma soprattutto il luogo perfetto da cui iniziare a visitare Parigi. Stiamo parlando di Place de la Concorde, la piazza situata all’inizio degli Champs Elysées.

Place de la Concorde si distingue sicuramente per la sua estrema eleganza e raffinatezza, che si esprime appieno nelle due fontane collocate al centro di essa, nonché nel meraviglioso obelisco egizio di Luxor, risalente al XIII secolo a.C. Ricordiamo che l’obelisco, che è stato donato nel 1831 alla Francia, è situato sull’Axe Historique, ovvero l’Asse Storico di Parigi, un asse immaginario che collega palazzi ed attrazioni parigine. E se sei un amante della storia e dell’arte, le sorprese per te non finiscono qui: ai lati della Place de la Concorde infatti potrai ammirare le otto statue allegoriche che rappresentano le principali città francesi.

Ma il vero spettacolo arriva alla sera: quando cala il sole, dalla piazza della Concordia guardando gli Champs-Elysées, potrai ammirare il corso luccicante, una vista che è assolutamente da non perdere.

La Piazza della Concordia è nata nel 1748, quando il Comune di Parigi ha selezionato uno spazio del giardino dei Tuileries per collocare la statua equestre di Re Luigi XV; la piazza è stata completata definitivamente nel 1772. La piazza, che era recintata da canali ed era chiamata Piazza Luigi XV, ha rappresentato un luogo importante di raccolta durante la rivoluzione francese.

Dopo che nel 1792 la stata equestre di Re Luigi XV viene distrutta, nella piazza (rinominata Place de la Révolution) viene situata una ghigliottina. Da questo momento in poi Place de la Concorde sarà teatro di numerose esecuzioni. Ricordiamo che è proprio qui che sono stati ghigliottinati la regina Maria Antonietta e Re Luigi XVI. Con la fine del periodo della rivoluzione francese, il nome sarà presto sostituito in piazza Luigi XVI, almeno fino al 1830, quando riprenderà ancora una volta il nome di Piazza della Concordia.

L’anno dopo Méhémet Ali offre alla Francia uno dei due meravigliosi obelischi che si trovano all’entrata del palazzo di Ramesses II a Luxor. Questo sarà collocato da Louis-Philippe I nella piazza parigina nel 1833.

E’ tra il 1836 e il 1846 che l’architetto Jacques-ignazio Hittorff costruisce le due fontane monumentali che si trovano al centro della piazza, rispettivamente la fontana dei mari e quella dei fiumi.

Infine ricordiamo che Place de la Concorde è il punto d’inizio perfetto per esplorare Parigi. Dalla piazza si può accedere direttamente al giardino delle Tuileries, al Musée de l’Orangerie, alla Galerie nationale du Jeu de Paume e all’Avenue des Champs-Élysées.

Place de la Concorde

Place de la Concorde, 75008 Paris
Metro: Concorde

Leggi anche:
Le 5 più belle e affascinanti piazze di Parigi
La grande ruota panoramica di Place de la Concorde a Parigi

arrow_upward
x