Le 8 più belle fontane di Parigi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 3 . Media: 5,00 su 5)

Individuare le più belle fontane di Parigi, su oltre duecento che ve ne sono, non è propriamente un compito molto facile e semplice. In effetti, ogni singola fontana presente nella capitale francese ha la sua storia, la sua bellezza e, quindi, la sua solennità.

Vere e proprie opere d’arte a cielo aperto, le fontane di Parigi sono una delle attrazioni più interessanti da visitare gratuitamente nellca capitale francese. Abbiamo quindi cercato di trovare quelle che meritano sicuramente una visita. Eccole!

Fontana dei Fiumi e dei Mari


Photo Credits

Place de Concorde, che si trova nell’ VII° arrondissement di Parigi, tra il 1836 e il 1846 conobbe una profonda trasformazione. Le magnifiche opere note come le Fontaines des Fleuves et des Mers, sono una incantevole opera frutto di questa rivisitazione di Place de la Concorde. Apparentemente similari e divise dall’obelisco, nella realtà sono due raffigurazioni distinte. Infatti, la Fontana dei Fiumi, realizzata dall’architetto Jacques Hittorff, è un inno ai fiumi Reno e Rodano, mentre la seconda fontana, nota come la Fontana dei mari, anch’essa opera dell’architetto Jacques Hittorff, è dedicata all’Oceano Atlantico e al Mar Mediterraneo e ai tesori dei loro fondali. Scenograficamente parlando, il meglio delle Fontaines des Fleuves et des Mers, è godibile di notte, quando sono ammantate di luce.

Leggi: Place de la Concorde, uno dei luoghi più suggestivi e ricchi di storia a Parigi
 

Fontaine de Médicis


Photo Credits

Situata nel VI° arrondissement di Parigi, la celebre fontana dei Medici è presente nei Giardini del Lussemburgo. Il suo nome è, indissolubilmente, legato alla grande Maria de’ Medici, la quale, per decorare quelli che erano, allora, i giardini del suo palazzo, si affidò ad un architetto fiorentino di cui il nome certo non è a noi giunto. Tra i più importanti elementi decorativi del Jardin du Luxembourg, e dapprima conosciuta come Grotta del Lussemburgo, vide la sua costruzione iniziare nel 1630, quando Maria de’ Medici rimase vedova per morte di Enrico IV. Oggi, la fontana è un tripudio di architettura e di poesia, una viva testimonianza e una profonda emanazione di quanto aveva desiderato la nobile donna fiorentina.

Leggi: La Fontana dei Medici, un imperdibile angolo romantico di Parigi

Fontana Stravinsky

La meravigliosa Fontaine Stravinsky a Parigi, raffigura perfettamente il legame tra il moderno Centre Pompidou e gli archi gotici della Chiesa Saint-Merri. Crocevia, quindi, di arte, oltre che essere uno dei luoghi più originali della capitale francese. Realizzata nel 1983, è una importante dimostrazione della pop art. L’opera, che vuole rendere omaggio al famoso compositore russo Igor Stravinsky, è il frutto del genio artistico di Jean Tinguely e di Niki de Saint Phalle. Questa originalissima fontana automatizzata si estende per quasi seicento metri quadrati ed è arricchita da ben sedici sculture che raffigurano, appunto, altrettante opere del celebre compositore russo.

Leggi: L’armoniosa e colorata fontana Stravinsky di Parigi
 

Fontana Saint-Sulpice


Photo Credits

Situata nel VI° arrondissement di Parigi, la Fontaine Saint-Sulpice è risalente al 1844. Questa stupenda fontana parigina venne realizzata dall’architetto Joachim Visconti. Ai suoi quattro lati si trovano le quattro statue raffiguranti Massillon, Fléchier, Fénelon, e Bénigne Bossuet, predicatori sotto Luigi XIV. Su questa fontana vi è anche una interessante curiosità. Infatti, è anche nota come fontana dei quattro Punti Cardinali, ma i religiosi non ebbero mai la cardinalizia porpora. Di stile rinascimentale, la fontana si erge per 12 metri e ha una estensione di 10 metri.

Leggi: La Chiesa di Saint-Sulpice a Parigi, uno spettacolare esempio di arte Settecentesca
 

Fontaine des Quatre-Parties-du-Monde


Photo Credits

Questa fontana parigina, che è anche nota come Fontaine Carpeaux e Fontaine de l’Observatoire, si trova nelle immediate vicinanze dei giardini di Lussemburgo. Seppure la realizzazione della Fontana delle Quattro parti del mondo sia attribuita a Gabriel Davioud, al quale spetta, tuttavia, il merito del progetto, l’opera in bronzo prese vita tra il 1867 e il 1875 e vi concorsero diversi artisti. Una donna di colore simboleggia l’Africa, un indiano l’America, un cinese l’Asia e una donna bianca l’Europa. Tutte e quattro, poi, sostengono una sfera ornata con i segni dello zodiaco, opera che venne realizzata da Legrain. A sostegno del gruppo scultoreo di Jean-Baptiste Carpeaux si possono ammirare i cavalli marini, opera di Emmanuel Fremiet.

Leggi: Il raffinato giardino dei grandi esploratori a Parigi
 

Fontana di Varsavia


Photo Credits

In questo elenco delle 8 più belle fontane di Parigi non poteva, di certo, mancare quella che è considerata la più imponente fontana di tutta la città. Collocata nel sedicesimo arrondissement di Parigi, la Fontaine de Varsovie, conosciuta anche come Fontana del Trocadero, venne realizzata in occasione della esposizione universale avvenuta nel 1937. Una opera maestosa e di un incredibile impatto scenografico che vide l’opera degli scultori Léon-Ernest Drivier e Daniel Joseph Bacqué e degli architetti Adolphe Thiers, Paolo Maestro e Roger-Henri Expert. Una vera e propria meraviglia che lascia, sempre, sbalorditi i numerosi visitatori e che dà il meglio della sua impressionante scenografia durante le ore notturne.

Leggi: Il quartiere Passy di Parigi: eleganza, verde e cultura
 

Fontana Saint-Michel


Photo Credits

Nel VI° arrondissement di Parigi, all’incrocio tra piazza Saint-André-des-Arts e boulevard Saint-Michel, spicca la sorprendente fontaine Saint-Michel. Larga 15 metri e alta 26 metri, venne costruita nel 1860 dall’architetto Gabriel Davioud, vicino al Michel Ponte Saint che attraversa la Senna. Impossibile non rimanere abbagliati dalla viva espressione che emana la statua raffigurante l’arcangelo Gabriele intento a combattere il diavolo. Una strepitosa raffigurazione dell’eterna lotta tra il bene e il male. All’opera, commissionata dal Barone Haussmann, parteciparono ben nove scultori, tra i quali Francisque Duret. Anche se oggi è nota e ammirata, è curioso che quando venne inaugurata nel 1860 venne molto criticata.

Leggi: Il Quartiere Latino, l’area culturale della Rive Gauche di Parigi
 

Fontane Wallace


Photo Credits

Icona del suo stupendo paesaggio urbano, le fontane Wallace sono uno dei simboli di Parigi. Chiamate così da Sir Richard Wallace, che ne fece dono alla città nel XIX secolo. Infatti, dopo la umiliante sconfitta con i prussiani e a seguito dei disordini avvenuti durante la Comune, Parigi era in ginocchio. Dato che gli acquedotti erano, per la maggior parte, distrutti, l’acqua era divenuto un bene prezioso, venduto a costi esorbitanti. Le conseguenze, anche a livello igienico, fecero determinare in Sir Richard Wallace la precisa volontà di regalare a Parigi tutta una incredibile serie di fontane dalla quale, finalmente, sgorgasse acqua potabile. La prima vide la luce nel mese di agosto del 1872. Tutte le fontane Wallace videro la progettazione da parte dello scultore Lebourg che lavorò in sinergia con lo stesso famoso filantropo inglese. Oggi, sono diventate parte stessa del panorama urbano di Parigi.

Leggi: Le caratteristiche fontane Wallace di Parigi, vere e proprie opere d’arte del XIX secolo

Da non dimenticare, inoltre, la famosa fontana miracolosa e le curiose fontane di acqua frizzante e di acqua di sorgente a Parigi.

Ti potrebbero interessare:

Entra nella prima community degli Italiani a Parigi!

Hai perso la password?

Calendario Eventi

<< novembre 2017 >>
lmmgvsd
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3

Eventi a Parigi

Community

Foto del profilo di vivaparigi
Foto del profilo di Mauro
Foto del profilo di Coco
Foto del profilo di fabio
Foto del profilo di jessica83
Foto del profilo di valentina giorgi
Foto del profilo di EmmaBovary
Foto del profilo di Kevin
Foto del profilo di Marta
Foto del profilo di Tom Corradini
arrow_upward
x