L’antico e imponente obelisco di Luxor a Parigi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 4 . Media: 4,50 su 5)

Situato nel centro della place de la Concorde, l’obelisco di Luxor svetta con i suoi 23 metri. La storia dell’obelisco risale a 3200 anni fa, quando era stato costruito in Egitto, insieme ad un obelisco gemello, per opera del faraone Ramses II.

Nel 1829 gli obelischi vennero offerti in dono alla Francia dal Khedive egiziano Muhammad Ali. Il primo obelisco giunse a Parigi nel 1833 e tre anni dopo venne spostato nella sua locazione definitiva, piazza della Concordia, inaugurato da re Luigi Filippo. L’altro obelisco è rimasto in Egitto, davanti all’ingresso del Tempio di Luxor, ed appartiene ufficialmente agli egiziani.

L’obelisco è composto da granito rosso, pesante circa 230 tonnellate e alto 23 metri, ed è decorato con geroglifici che esaltano il faraone suo costruttore. È completato da un basamento, che in origine doveva servire come base per una statua mai realizzata, decorato con disegni che raffigurano diagrammi riguardanti i macchinari utilizzati per il trasporto e l’erezione.

L’obelisco manca, forse a causa di un furto, nella sua sommità, della cuspide a forma di piramide, che pertanto è stata sostituita dal governo francese nel 1990 con una cuspide dorata. L’intera struttura funge anche da meridiana, completata da numeri romani disegnati sul pavimento della piazza.

L’obelisco è situato proprio al centro di place de la Concorde, una delle più belle di Parigi. Più precisamente si trova lungo l’asse storico di Parigi, ovvero quella linea immaginaria che collega monumenti ed edifici parigini. È affiancato, inoltre, da due fontane, appositamente costruite proprio nel momento in cui l’obelisco tocco il suolo della piazza, e circondato da una serie di lampioni e colonne rostrali.

obelisco-place-concorde

Tra le particolarità legate a obelisco di Luxor e place de la concorde si annoverano un intervento dell’associazione anti-AIDS “ACT UP”, che ha ricoperto l’obelisco con un gigantesco condom rosa, e una scalata, abusiva, del monolite da parte dell’arrampicatore urbano francese Alain Robert, fatta completamente a mani nude. Infine è da ricordare che la piazza, prima di diventare la culla dell’obelisco, è stata la sede della ghigliottina, che ha qui decapitato anche Luigi XVI e Maria Antonietta.

Si tratta di un obelisco imponente, che dalla sua posizione controlla la piazza ottagonale. La piazza è trafficatissima ed ogni anno viene visitata da migliaia di turisti che possono ammirare l’obelisco, vera e propria punta di diamante. Benchè il monolite di granito abbia resistito, imperterrito, al tempo, esso è attualmente è minacciato dall’inquinamento dell’aria causato da industrie e veicoli.

Obelisco di Luxor – Place de la Concorde

Metro: Concorde

Entra nella prima community degli Italiani a Parigi!

Hai perso la password?

Calendario Eventi

<< ottobre 2017 >>
lmmgvsd
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5

Community

Foto del profilo di Tom Corradini
Foto del profilo di vivaparigi
Foto del profilo di Matteo
Foto del profilo di Pietrangelo
Foto del profilo di Michele
Foto del profilo di Kevin
Foto del profilo di Riccardo
Foto del profilo di antonella
Foto del profilo di Prospera Lattanzi
Foto del profilo di Vera
arrow_upward
x