Il Parc Georges-Brassens di Parigi, un’area verde tutta da vivere

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 5,00 su 5)

Situato nel XV arrondissement, questo parco ricopre un’area verde di 9 ettari dominata da un bosco collinare, esistente dal 1984. Dedicato a Georges Brassens, attore, poeta, scrittore e rinomato cantautore francese la cui abitazione si trovava nei pressi del parco (precisamente nella Villa Santos-Dumont, al numero 42), in questo luogo un tempo si estendeva una coltivazione di vigne, che successivamente fu sostituita dal mercato dei cavalli e dai mattatoi Vaugirard.

Di questi edifici sono rimaste le porte monumentali con scolpiti i cavalli, una meravigliosa torre campanaria e due strutture un tempo utilizzate per la vendita degli equini. Il busto realizzato dallo scultore André Greck e il nome di alcune vie, che richiamano ai titoli delle canzoni dell’artista, sono stati realizzati in ricordo di Georges Brassens, le cui esibizioni nei cabaret francesi sono state sempre apprezzate dalla critica dell’epoca.

All’entrata del bellissimo quanto suggestivo parco Georges-Brassens vi sono due tori, due statue di bronzo realizzate nel 1878 da Auguste Caïn, scultore conosciuto per il suo talento nella rappresentazione degli animali. Ricordiamo che queste due opere in un primo momento si trovavano nel giardino del Trocadéro, poi sono state successivamente spostate in questo meraviglioso parco di Parigi, frequentato soprattutto da residenti.

Il richiamo al cavallo è molto presente in questo parco, tanto che nell’area sud-est di questa riserva naturale si trova un arco che presenta una scultura di una testa di cavallo. Tuttavia, oltre ai cavalli in carne ed ossa, nel Parc Georges-Brassens un tempo vi erano anche altri animali come polli, pecore, capre e mucche.

Qui, tra graziosi sentieri immersi nel verde e alberi di varie specie e fiori, è possibile passare una mattinata di totale relax e staccare la spina dallo stress e dalla vita frenetica di città. In questo luogo romantico e tranquillo, si può leggere un libro, ammirare la natura, rilassarsi o passare qualche ora di tranquillità insieme alla propria dolce metà.

Consigliamo la visita al meraviglioso giardino delle rose, che accoglie ben 500 rosai con oltre trenta diverse varietà di rose. Non solo, è da menzionare il “Jardin des Senteurs”, tradotto il “Giardino degli Odori”, dove, passeggiando tra le fontane e i sentieri che si diramano per oltre un chilometro, è possibile ammirare diverse tipologie di fiori profumati e piante aromatiche.

Ricordiamo, inoltre, che all’interno del Parc Georges-Brassens scorre un piccolo ruscello con un ponte che lo sovrasta nonché vi è un’area dedicata ai bambini e il Theatre du Polichinelle, ovvero un divertente teatro delle marionette.

Come tutti i giardini e parchi all’interno della capitale francese, il parco Georges-Brassens è aperto tutti i giorni dell’anno, ma chiuso negli orari serali e notturni.

Infine è da sottolineare che il sabato e la domenica, dalle ore 9 alle 18, nel padiglione del parco si tiene un affascinante mercatino di libri antichi e usati.

Parc Georges-Brassens

2, place Jacques Marette – 75015 Paris
Metro: Convention

arrow_upward
x