Il Museo del Vino di Parigi: un giro tra i sapori della tradizione francese

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 4 . Media: 4,75 su 5)

Il nome dice tutto: il Museo del Vino di Parigi è il museo dedicato alla cultura enologica francese, attraverso l’esposizione di oggetti legati al vino, alla sua preparazione e conservazione, ma anche con riproduzioni e addirittura statue di cera. Il museo sorge nel XVI° arrondissement, nelle vicinanze della ben nota Torre Eiffel, e per la precisione è situato in rue des Eaux. Il nome della via, che letteralmente significa “via delle acque” è dovuto alla presenza di falde acquifere in cui scorre una particolare acqua, ricca in ferro e molto salutare.

Il museo è stato ufficialmente inaugurato nel 1984, ma il luogo dove sorge ha una storia ben più antica. Già in tempi antichi la zona, dove ora sorge la struttura, era ricca di vigneti e di cave di calcare. Dalla fine del ‘400 questo luogo divenne dimora dei monaci, ospitati dal neo costruito Convento di Passy, che si occupavano anche della coltivazione di piccoli appezzamenti di terreno. Le vecchie cave di calcare, ormai in disuso, vennero trasformate dai monaci stessi in cantine ed utilizzate per la conservazione del vino bianco da loro prodotto. Il convento venne però distrutto a seguito della Rivoluzione Francese.

Le cantine vennero riabilitate solo nel 1950 e vennero utilizzate per lungo tempo come cantine del ristorante della Torre Eiffel. Solo in seguito le cave calcaree vennero trasformate in museo, aperto al pubblico, come già accennato, nel 1984, anno in cui la struttura divenne proprietà del Conseil des Echansons de France. Questo è una confraternita che ha lo scopo di promuovere le migliori denominazioni viticole della Francia.

Ad oggi le vecchie cave fungono da splendida cornice per il museo del vino, trasformando il luogo in un suggestivo ricordo degli antichi vigneti e delle originarie tecniche di produzione. Il museo offre ai suoi visitatori una ricca collezione di oggetti legati alla produzione vinicola, per fare un tuffo nel passato ricordando le origini dei vini francesi più buoni. Quadri, riproduzioni e statue di cera, fra cui quelle di Napoleone e Pasteur, accompagnano l’ospite lungo tutto il suo percorso attraverso le sale a volta dell’edificio. L’esposizione comprende un totale di oltre 2000 pezzi, molti dei quali sono strumenti non più usati al giorno d’oggi, che ripercorrono l’intera tradizione enologica del paese.

Il museo offre anche degustazioni e assaggi. Sarà infanti possibile gustare i vini della tradizione francese, accompagnati da pasti costituiti da specialità tipiche del luogo. E gli eventi proposti dal museo non finiscono qui. Pranzi, degustazioni, corsi e seminari, feste e meeting sono solo l’inizio. Ed è addirittura possibile affittare le sale del ristorante per eventi privati.

Basandosi sui tempi a disposizione del turista, il museo offre tre diversi tipi di visita. Una prima, breve, da 45 minuti, effettuabile con audioguida, al termine della quale viene offerto un assaggio di vino. Una seconda visita, da 90 minuti, termina con la degustazione di tre vini, affiancati da un sommelier esperto. Per chi ha tempo a disposizione, si può optare per la terza visita, da 150 minuti, durante la quale si può girare il museo insieme ad una guida, per poi terminare con un pranzo.

L’ingresso del museo è libero se si effettua anche il pranzo (Menu Bacchus), la struttura è aperta dal martedi alla domenica, dalle 10.00 alle 18.00.

Museo del Vino

http://www.museeduvinparis.com
5, Square Charles Dickens – 75016 Paris
Metro: Bir-Hakeim

Consigliati per te

Entra nella prima community degli Italiani a Parigi!

Hai perso la password?

Calendario Eventi

<< maggio 2017 >>
lmmgvsd
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Community

Foto del profilo di Valeria
Foto del profilo di Paba
Foto del profilo di vivaparigi
Foto del profilo di Roberta
Foto del profilo di Dorian
Foto del profilo di alberto
Foto del profilo di Valeria
Foto del profilo di Catinello Sebastiano
Foto del profilo di Alessandro Berioli
Foto del profilo di Bruno
Foto del profilo di Sara
Foto del profilo di Osvaldo Parenti
Foto del profilo di Papis
Foto del profilo di Roberto
Foto del profilo di Angelo

Eventi a Parigi

x