I 5 capolavori in stile gotico da ammirare a Parigi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 6 . Media: 4,67 su 5)
I 5 capolavori in stile gotico da ammirare a Parigi

Lo stile Gotico nasce nella prima metà del XII secolo in Francia, diffondendosi in tutta l’Europa occidentale per ben 4 secoli, fino all’arrivo del moderno stile rinascimentale italiano di ispirazione più classica.

La caratteristica principale dell’architettura gotica consiste nell’eliminazione delle spesse mura tipiche dello stile romanico: il peso della struttura non viene più assorbito dalle pareti, ma distribuito su pilastri e una serie di strutture secondarie poste all’esterno degli edifici.

Questo portò alla possibilità di creare ampie pareti di luce, coperte da magnifiche vetrate intrecciate con un complesso reticolo di elementi per lo scarico delle forze. Gli edifici, liberati dal peso e dai limiti delle pareti in muratura, poterono così svilupparsi anche verticalmente, arrivando a toccare altezze fino ad allora impensabili.

Queste due caratteristiche rappresentarono anche materialmente una nuova identità degli edifici cristiani, più aperti versi la luce e il cielo.

Quando si parla di Parigi, una delle prime cose a cui pensiamo è la Cattedrale di Notre-Dame, realizzata seguendo le regole architettoniche dello stile gotico. Ma questa bellissima costruzione non è l’unico esempio di architettura gotica della capitale francese. Ecco infatti le 5 meraviglie architettoniche in stile gotico da non perdere a Parigi:

Cattedrale di Notre-Dame

notre-dame-parigi
Photo Credits
Indicata dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità, la Cattedrale di Notre-Dame fu costruita tra il 1163 e il 1345 per volere del vescovo Maurice de Sully. Durante la Rivoluzione Francese sfuggì miracolosamente alla distruzione ma tutti gli oggetti preziosi furono trafugati. Nella sua lunga esistenza è stata protagonista di importanti eventi: nel 1239, ad esempio, fu scelta dal re Luigi IX per custodire la Corona di Spine di Cristo, nell’attesa che terminasse la costruzione della Sainte-Chapelle. Nella storia è stata anche testimone di incoronazioni di re, del processo di riabilitazione di Giovanna d’Arco, di diversi funerali di Stato e altro ancora. Oltre alle altissime guglie e ai 422 scalini per arrivare in cima alla torre, colpiscono le vetrate di questa cattedrale, più volte rifatte nel corso del tempo. Quelle che ammiriamo oggi sono opera di Jacques Le Chevallier (1965).

Leggi: La Cattedrale di Notre-Dame di Parigi: un perfetto esempio dello stile gotico

Sainte-Chapelle

sainte-chapelle-parigi
Photo Credits
La già citata Sainte-Chapelle venne realizzata da Luigi IX per conservare la reliquia della Passione di Cristo. Fu completata nel 1278, dietro il palazzo della Conciergerie, un’antica prigione. È costituita da una Cappella Inferiore e una Superiore. Nella prima, a pianterreno e destinata ai fedeli, si possono ammirare le volte a crociera con sfondo blu e gigli dorati (simbolo della monarchia). Alla seconda, sul piano rialzato e molto luminosa, aveva accesso solo la famiglia reale: qui si trovano le incantevoli vetrate – con le rappresentazioni delle vite dei Santi e di episodi biblici – e il rosone del ‘200.

Leggi: La Sainte-Chapelle di Parigi, sorprendente gioiello del gotico

Basilica di Saint-Denis

basilica-saint-denis
Photo Credits
Iniziata nel 1137 e terminata nel 1144 per opera dell’abate Suger, è considerata la prima costruzione realizzata in stile gotico. La Basilica di Saint-Denis è famosa per la presenza di tombe e monumenti funebri. È qui, infatti, che sono stati sepolti molti re francesi e nobili illustri. Oltre ai mausolei, alle lapidi e ai reliquari (circa una sessantina) che ci fanno ripercorrere tutta l’arte funeraria francese, è possibile ammirare anche altre opere d’arte e monumenti di vario genere.

Leggi: Basilica di Saint-Denis: oltre 500 anni di storia di Francia

Torre di Saint-Jacques

torre-saint-jacques-parigi
Photo Credits
Altro monumento gotico è la Torre di Saint-Jacques, costruita nel XVI secolo. In origine faceva parte di una chiesa che fu distrutta durante la Rivoluzione Francese. È alta circa 52m ed è rivestita da guglie e pinnacoli. Fu spesso usata da Pascal per i suoi studi meteorologici.

Leggi: Torre di Saint-Jacques a Parigi, meraviglia del gotico nel centro di Parigi

Museo di Cluny

museo-cluny-parigi
Photo Credits
Quest’edificio, che si estende su due piani, ha un tetto di ardesia con balaustra e grandi lucernari. È formato da una struttura centrale con due ali che racchiudono il cortile ed è circondato da un basso muro merlato. È uno dei pochi esempi di architettura gotica civile. Il Museo che quest’edificio ospita vanta molte collezioni che ripercorrono la storia dall’Antichità al Medioevo, senza tralasciare l’arte gotica, in particolare, la scultura e gli elementi decorativi delle chiese del XII-XIII secolo.

Leggi: Il Museo Nazionale del Medioevo di Parigi

Ti potrebbero interessare:

Entra nella prima community degli Italiani a Parigi!

Hai perso la password?

Calendario Eventi

<< ottobre 2017 >>
lmmgvsd
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5

Eventi a Parigi

Community

Foto del profilo di vivaparigi
Foto del profilo di Kevin
Foto del profilo di Marta
Foto del profilo di fabio
Foto del profilo di Tom Corradini
Foto del profilo di Matteo
Foto del profilo di Pietrangelo
Foto del profilo di Michele
Foto del profilo di Riccardo
Foto del profilo di antonella
arrow_upward
x