Étretat: un villaggio unico tra falesie, fiori e tesori da scoprire

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 3 . Media: 5,00 su 5)

Sebbene si tratti di un comune relativamente piccolo, inizialmente dimora di pescatori, Étretat è diventata una delle località turistiche più popolari dell’Alta Normandia, la regione del nord della Francia la cui costa è direttamente affacciata sullo stretto della manica, che separa il continente dalle isole britanniche.

La zona costiera è assolutamente unica, caratterizzata da alte coste rocciose che si tuffano direttamente in mare, creando scenari a dir poco mozzafiato. La costa è anche costellata da una moltitudine di grotte e fiordi da scoprire a da visitare, alcuni accessibili esclusivamente via mare!

Da non perdere le 2 meravigliose falesie tra cui si trova la spiaggia e la città: la celebre falesia di Aval, caratterizzata da un bellissimo arco roccioso e un obelisco dall’aspetto monolitico proprio sull’oceano, e la Falesia di Amont i cui 85 metri di altitudine possono essere risaliriti attraverso un percorso di 250 gradini.

Nella falesia d’Aval pare si nasconda una grotta raggiungibile dalla spiaggia, dove, secondo l’immaginazione di Maurice Leblanc, il ladro-gentiluomo Arsein Lupin nascondeva i suoi tesori. Tra le vie del centro si possono anche ammirare le tante composizioni floreali che hanno fatto conquistare alla città il titolo di “ville fleuri”.

Queste falesie hanno attratto molti artisti del XIX e XX secolo, tra cui i pittori Claude Monet, Gustave Courbet, Eugène Boudin che le hanno immortalate, ma anche scrittori come Gustave Flaubert e Guy de Maupassant.

L’area non offre solo una costa notevole, ma una quantità di paesini dal fascino caratteristico dove tra l’altro sarà possibile gustare numerose specialità locali, ma anche dedicarsi ad attività all’aria aperta come golf, tenniss, jogging e molto altro ancora… tutto nell’ambito di una cornice paesaggistica davvero da togliere il fiato.

Situtata a circa due ore da Parigi, Étretat, può essere raggiunta prendendo il treno da Paris Saint Lazare in direzione Le Havre, scendendo alla stazione di Bréauté-Beuzeville. Qui un servizio di bus garantisce il collegamento con Étretat in corrispondenza all’arrivo dei treni.

Altre foto

Falesia di Aval:
Falesia di Aval
Foto Flickr

Falesia di Amont:
Falesia di D'Amont
Foto Flickr

Spiaggia:
Spiaggia
Foto Flickr

Leggi anche:
Weekend in Normandia: le spiagge dello sbarco
Mont Saint Michel: un luogo incantevole tra storia, cultura e tanta natura
Amboise: il Castello Reale e la tomba di Leonardo da Vinci

Consigliati per te

Entra nella prima community degli Italiani a Parigi!

Hai perso la password?

Calendario Eventi

<< maggio 2017 >>
lmmgvsd
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Community

Foto del profilo di Roberta
Foto del profilo di vivaparigi
Foto del profilo di Paba
Foto del profilo di Valeria
Foto del profilo di Dorian
Foto del profilo di alberto
Foto del profilo di Valeria
Foto del profilo di Catinello Sebastiano
Foto del profilo di Alessandro Berioli
Foto del profilo di Bruno
Foto del profilo di Sara
Foto del profilo di Osvaldo Parenti
Foto del profilo di Papis
Foto del profilo di Roberto
Foto del profilo di Angelo

Eventi a Parigi

x