Il Café de Flore: brasserie leggendaria nel cuore di Parigi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 5 . Media: 4,80 su 5)
Il Café de Flore: brasserie leggendaria nel cuore di Parigi

Passeggiando lungo la Rive Gauche, nel cuore del quartiere di Saint-Germain-des-Prés, è possibile imbattersi nel celebre Café de Flore, antico caffè letterario parigino dove negli anni si sono riuniti tantissimi grandi artisti, cantanti, attori e scrittori che hanno fatto storia.

Fondato intorno al 1885, divenne ben presto uno dei più noti luoghi di ritrovo francesi. Ad esempio, Simone de Beauvoir e Jean-Paul Sartre, coppia icona della letteratura francese, fecero del Café de Flore un luogo di poesia. I due grandi letterati erano soliti di sedersi in uno dei tavoli al primo piano, più tranquillo e riscaldato da una stufa a carbone, e trascorrervi l’intera giornata. “Dalle nove a mezzogiorno era tempo di lavorare, e dalle due alle otto incontriamo gli amici in quella che per noi è casa Flore” erano soliti dichiarare Sarte e Simone de Beauvoir.

Anche Ernest Hemingway, Picasso, il poeta Rimbaud e diversi altri intellettuali, cineasti e pittori erano soliti frequentare questo indirizzo, che divenne col tempo leggendario. Nei decenni successivi fu invece meta prediletta per tanti attori e cantanti come Brigitte Bardot, Alain Delon e Serge Gainsbourg, ma anche per divi di Hollywood come Robert de Niro, Johnny Depp e Sharon Stone per citarne alcuni. Insieme a questi ne fecero luogo di ritrovo anche grandi personaggi del mondo della moda, da Yves Saint-Laurent a Givenchy, da Karl Lagerfeld a Paco Rabanne.

Nonostante ciò, il Café de Flore mantiene la sua aura bohémienne capace di attrarre parigini e turisti da tutto il mondo che non rinunciano alla rinomata cioccolata calda, la prelibatezza della maison francese, nonostante i prezzi del menù non siano propriamente economici.

Al suo interno, ancora oggi, si svolge il rinomato “Prix de Flore”, un concorso letterario, fondato nel 1994, volto a premiare l’opera di un giovane autore di talento.

Café de Flore

Letteratura e fotografia hanno fatto del Café de Flore un luogo mitologico. Sin dalla sua creazione è stato infatti immortalato dai più grandi nomi della storia della fotografia e consacrato dal mondo della moda, che lo ha reso celebre in alcuni scatti pubblicitari, tra cui quelli del marchio Chanel.

A creare il fascino di questo luogo ormai mitologico furono inoltre alcune pellicole del cinema francese come il film “Les Amants du Flore” che racconta la storia d’amore tra Jean-Paul Sartre e Simone de Beauvoir e il film drammatico “Café de Flore“, con l’attrice francese Vanessa Paradis.

A due passi dall’Abbazia di Saint-Germain-des-Prés, la più antica di Parigi, si può proseguire a piedi tra le librerie e le gallerie d’arte della rue Jacob, passeggiare lungo rue de Furstemberg o visitare il vicino Museo Eugène Delacroix.

Café de Flore

https://cafedeflore.fr
172, boulevard Saint-Germain – 75006 Paris
Metro: Saint-Germain-des-Prés

x