L’Arco di Trionfo, il monumento che domina gli Champs-Elysées a Parigi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 8 . Media: 5,00 su 5)

Eretto per volere di Napolene Bonaparte, l’arco di Trionfo domina l’avenue degli Champs-Elysées. La sua costruzione iniziò nel 1806 e finì nel 1836, 15 anni dopo la morte dell’imperatore. La visita permette di salire sul tetto, a un’altezza di 50 metri.

Il panorama che ne risulta è uno dei più belli di Parigi, offre una bella prospettiva sul museo del Louvre e la place de la Concorde. Nell’altra direzione si può ammirare il Grande Arche de la Défense.

La piazza in cui si trova questo monumento si chiama place de l’etoile, a causa della forma che nasce nel particolare incrocio delle strade che la incrociano. Questa piazza fu costruita durante la grande trasformazione del piano urbano realizzata dal barone Haussmann.

L’arco misura 50 metri di altezza, 45 di larghezza e 22 di profondità ed è decorato con bassorilievi che evocano le battaglie francesi della prima Repubblica e del periodo Imperiale (1789-1815).

Sotto l’arco si trova la tomba in onore al milite ignoto, che venne posizionata nel 1920 insieme a una fiamma perenne, in ricordo dei morti della prima guerra mondiale.

Dal 1945 la tomba è dedicata anche ai morti della seconda guerra mondiale. L’11 novembre, in occasione dell’anniversario dell’armistizio del 1918 tra Francia e Germania viene eseguita una commemorazione ufficiale.

Per visitare l’arco al suo interno e approfittare del panorama offerto dalla sua cima, il biglietto intero costa 12€, mentre è gratuito per i giovani fino a 26 anni. È aperto nel periodo che va dal 2 gennaio al 31 marzo tra le 10.00 e le 22.30, nel periodo dal 1° aprile al 30 settembre tra le 10.00 e le 23.00 e nel periodo dal 1° ottobre al 31 dicembre tra le 10.00 e le 22.30.

Arco di Trionfo

http://arc-de-triomphe.monuments-nationaux.fr
Place Charles de Gaulle – 75008 Paris
Metro: Charles de Gaulle – Etoile

Orari di apertura:

Dal 1 aprile al 30 settembre: dalle 10.00 alle 23.00
Dal 1 ottobre al 31 marzo: dalle 10.00 alle 22.30

Leggi anche:
I 10 siti culturali più visitati di Parigi

arrow_upward
x