Tianducheng, la copia cinese di Parigi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)

Parigi è un po’ per tutto il mondo la città dell’amore, romantica, scintillante e piena di meraviglie. Ma per chi non può volare fino a Parigi, perché non costruire una copia esatta della Ville Lumiere in Cina? Deve averla pensata così la società immobiliare Zhejiang Guangsha Co Ltd, specializzata nella costruzione di città satelliti in Cina, che nel 2007 a Tianducheng, periferia della città di Hangzhou a quasi diecimila chilometri dalla Francia, ha realizzato la copia cinese di Parigi.

Si tratta infatti di una vera e propria riproduzione della capitale francese. Dalla Tour Eiffel, la seconda replica più grande al mondo dopo quella di Las Vegas, che qui misura oltre cento metri; non manca una piazza centrale chiamata Champs d’Elysees con la riproduzione di una fontana del Jardin de Luxembourg (la Fontaine de l’Observatoire).

A Tianducheng si trova anche la copia della Monna Lisa, ma non esposta in un museo, bensì in bella mostra all’interno di un bar, e anche la riproduzione mini dei giardini di Versailles, i classici palazzi in stile Haussmann color crema e statue che ricordano quelle del Louvre. Non mancano dettagli ed angoli romantici tipici della capitale francese, che gli sposi cinesi scelgono come location per le foto ricordo.

Tianducheng, la copia cinese di Parigi
Foto di MNXANL

Una città che sembra un set cinematografico, pensata inizialmente come luogo dove ospitare le famiglie cinesi più ricche, desiderose di vivere l’atmosfera tipica di Parigi con un massimo di 10.000 abitanti, ma in realtà per parecchi anni la città è rimasta pressoché un luogo fantasma abitato per lo più dagli operai intenti a definire i dettagli di Tuanducheng.

Sobborgo della città di Hangzhou, il distretto di Tianducheng è raggiungibile anche con la linea della metropolitana, che trasporta i cinesi in questa Parigi anche solo per qualche ora.

Da pochi anni la città ha ripreso a popolarsi e vanta ora un buon numero di turisti e curiosi a spasso tra le vie che ricordano molto la Ville Lumiere, anche se sulle insegne di bar e ristoranti, appaiono grandi scritte colorate in cinese che stonano un po’ con la raffinatezza tipica francese.

Tianducheng, la copia cinese di Parigi
Foto di MNXANL

In Cina esistono anche altre due repliche decisamente curiose di altre location europee: Il quartiere di Thames Town a Shanghai è infatti modellato ispirandosi a Londra, mentre vicino a Huizhou, si trova una replica di un fiabesco villaggio austriaco di montagna di Hallstatt.

Leggi anche:

x