Il Punto Zero: storia e leggende del “centro” di Parigi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 5,00 su 5)
Il Punto Zero: storia e leggende del “centro” di Parigi

Il Punto Zero è situato a pochi passi dall’ingresso della Cattedrale di Notre-Dame, nel cuore dell’île de la Cité, di Parigi e di tutta la Francia. È da qui che vengono calcolate tutte le distanze kilometriche delle strade che portano alla capitale a partire dalle altre città di Francia.

Se siete in auto e leggete sul vostro dispositivo che la distanza per Parigi è di 300 Km, per esempio, il riferimento è proprio questo punto preciso.

Uno dei motivi principali per cui vale la pena visitare questa placca è senz’altro quello che secondo la leggenda se camminate su questo punto i vostri passi vi porteranno, prima o poi, a far ritorno a Parigi.

L’origine di questo punto risale a tempi molto lontani, in particolare al Medioevo. All’epoca vi si poteva trovare un palo chiamato “Échelle de Justice” ai piedi del quale i condannati dovevano inginocchiarsi per fare ammenda dei loro realti davanti a Dio e al popolo. Nella seconda metà del XVIII secolo, più precisamente il 22 aprile 1769, il re Luigi XV ne fece il punto zero delle strade di Francia.

Più recentemente, nel 1924 fu posata sul suolo la placca che è presente ancora oggi. Questa placca fu rimossa per qualche anno alla fine degli anni 60 del secolo scorso per gli scavi che dovevano permettere la costruzione di un parcheggio sotterraneo. Il parcheggio, però, non fu mai costruito in quanto durante i lavoro vennero scoperti resti archeologici che sono ora visitabili attraverso la cripta archeologica di Notre-Dame.

Punto Zero delle strade di Francia

Parvis Notre-Dame – 75004 Paris

Ti potrebbero interessare:

arrow_upward
x