Place des Vosges, la più antica piazza di Parigi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 5 . Media: 5,00 su 5)

La Place des Vosges è situata al centro del famoso quartiere bohémien Le Marais, precisamente nell’area in cui un tempo si trovava il Palais des Tournelles (dal 1388 residenza reale) che Caterina de’ Medici fece abbattere nel 1559 in seguito alla morte del marito, il re Enrico II.

Per un breve periodo, il suo posto fu occupato da una fabbrica di tessuti, circondata dagli alloggi delle operaie che vi lavoravano. Questo, fino a quando Enrico IV non decise di realizzare la prima piazza reale di Parigi. Nel 1605 affidò il progetto della Place des Vosges a Baptiste du Cerceau e a Louis Métezeau ma fu del re l’idea di far costruire edifici uguali sui quattro lati (lunghi 140m), in modo da creare quasi una parete continua: è tra i primi esempi di pianificazione urbana della nazione.

La piazza fu inaugurata ufficialmente con il nome Place Royale nel 1612, durante lo spettacolo equestre che faceva parte dei festeggiamenti delle nozze di Luigi XIII e Anna d’Austria, e in breve tempo diventò il posto più frequentato e alla moda della Francia, punto d’incontro di aristocratici e intellettuali ma anche luogo prescelto per i duelli e i tornei dei nobili. Dopo la Rivoluzione Francese, nel 1799, la piazza prese il nome di Place des Vosges, in onore del dipartimento dei Vosgi che per primo versò le imposte al neonato Stato Repubblicano.

La Place des Vosges è un’elegante piazza-giardino chiusa, simmetrica, completamente circondata da edifici (nello specifico, 36, cioè, 9 per ogni lato). Rientrano tra i più bei palazzi di Parigi: tutti identici, di tre piani, sono costruiti in mattoni rossi e in pietra bianca, con tetti di ardesia blu ornati da abbaini e con il pianterreno con lunghe gallerie di archi. Si distinguono, ovviamente, i due enormi padiglioni reali che indicano i due ingressi della piazza: il “Pavillon” del re (ingresso da sud) e quello della regina (da nord). Purtroppo, questi due edifici non sono aperti al pubblico.

Sotto i portici ci sono tantissimi negozi (soprattutto di antiquariato), gallerie d’arte, ristoranti e caffè aperti anche di domenica. Al centro della piazza, invece, domina un giardino pubblico con alberi di tiglio, sentieri, panchine e aree gioco per i più piccoli. Numerose fontane e sculture, tra cui la statua equestre di Luigi XIII, completano il paesaggio. Nei paraggi c’è anche il Museo Carnavalet che può essere visitato gratuitamente: dedicato alla Storia di Parigi.

Moltissimi personaggi famosi vissero qui: lo scrittore Alphonse Daudet, la scrittrice Madame de Sévigné, il letterato Théophile Gautier, la cortigiana Marion Delorme, il teologo Jacques-Benigne Bossuet, il cardinale Richelieu e, all’Hôtel de Rohan-Guéménée, Victor Hugo. La casa di quest’ultimo è ora un museo a ingresso libero, la Maison de Victor Hugo. Anche personaggi di fantasia hanno “vissuto” qui: i coniugi Maigret abitavano al n° 21, come descritto in alcuni romanzi di Georges Simenon. Del resto, anche Simenon abitò davvero in Place des Vosges!

Insomma, per un motivo o per l’altro, durante una passeggiata nel quartiere, un salto in questa piazza non deve proprio mancare!

Place des Vosges

Place des Vosges, 75004 Paris
Metro: Saint – Paul

Entra nella prima community degli Italiani a Parigi!

Hai perso la password?

Calendario Eventi

<< marzo 2017 >>
lmmgvsd
27 28 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Community

Foto del profilo di Rosalba
Foto del profilo di vivaparigi
Foto del profilo di Eleonora
Foto del profilo di Anna Paola
Foto del profilo di Riccardo
Foto del profilo di Michele Suprani
Foto del profilo di Marco
Foto del profilo di vincenzo
Foto del profilo di Manuel Zompetta
Foto del profilo di Dora Di Caprio
Foto del profilo di Paolo
Foto del profilo di Mathilde
Foto del profilo di Antonio Pagliuca
Foto del profilo di Zammit
Foto del profilo di Cristianos77

Eventi a Parigi

x