Le 20 più belle frasi di Voltaire

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 7 . Media: 4,86 su 5)
Le 20 più belle frasi di Voltaire

Quando di parla di Voltaire, la prima cosa che viene in mente e il movimento culturale dell’Illuminismo. Insieme a personaggi come Montesquieu, Rousseau e Diderot, infatti, incentrò la sua produzione su questo pensiero caratteristico del XVIII secolo.

Conosciuto all’anagrafe come François-Marie Arouet e celebre con il suo “Candido”, fu un convinto seguace della “religione naturale”, anticlericale, laico e ispiratore del pensiero razionalista e non religioso moderno.

Con uno stile di scrittura pulito e ironico ha influenzato molti rivoluzionari e filosofi del XIX e XX secolo. Ecco una breve selezione delle sue 20 citazioni che più ci hanno colpito:

  • Il dubbio non è piacevole, ma la certezza è ridicola. Soltanto gli imbecilli sono sicuri di ciò che dicono
  • La religione esiste da quando il primo ipocrita ha incontrato il primo imbecille
  • Le streghe hanno smesso di esistere quando noi abbiamo smesso di bruciarle
  • Bisogna essere dei grandi ignoranti per rispondere a tutto quello che ci viene chiesto
  • La superstizione mette il mondo intero in fiamme; la filosofia le spegne
  • Ama la verità, ma perdona l’errore
  • La nostra miserabile specie è così fatta, che quelli che camminano sulle vie battute gettano sempre sassi a quelli che insegnano le nuove vie
  • È meglio rischiare di salvare un colpevole, che condannare un innocente
  • Il superfluo, cosa quanto mai necessaria
  • Tutti i generi sono buoni, tranne il genere noioso
  • Non si può quasi leggere la storia senza concepire orrore per il genere umano
  • Il più grande dei crimini, almeno il più distruttivo e di conseguenza il più contrario al fine della natura, è la guerra; ma non vi è alcun aggressore che non colori questo misfatto con il pretesto della giustizia
  • La parola all’uomo è stata data per nascondere il pensiero
  • Gli uomini odiano coloro che chiamano avari solo perché non ne possono cavare nulla
  • Il fanatismo sta alla superstizione come il delirio alla febbre
  • Noi viviamo in società; non esiste dunque vero bene per noi se non ciò che fa il bene della società
  • Bisogna aver rinunciato al buon senso per non convenire che non conosciamo nulla se non attraverso l’esperienza
  • Le parole sono per i pensieri quel che è l’oro per i diamanti: necessario per metterli in opera, ma ce ne vuol poco
  • Siamo tutti fatti di debolezza e di errori; perdoniamoci reciprocamente le nostre sciocchezze: è la prima legge di natura
  • Quando la verità è evidente, è impossibile che sorgano partiti e fazioni. Mai s’è disputato se a mezzogiorno sia giorno o notte

A Voltaire è attribuita erroneamente anche la citazione “Non sono d’accordo con quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo”. Questa frase è stata infatti usata per la prima volta da Evelyn Beatrice Hall, saggista conosciuta con lo pseudonimo di Stephen G. Tallentyre.

Calendario Eventi

<< Novembre 2019 >>
lmmgvsd
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1
arrow_upward
x