Il Ponte Alessandro III: sculture e decorazioni uniche sulla Senna

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 3 . Media: 3,67 su 5)

Il Ponte Alessandro III (Pont Alexandre III) è ii più celebre ponte di Parigi. Edificato sulla Senna, il ponte funge collega il Grand Palais e il Petit Palais con l’Hôtel des Invalides, la storica casa di riposo per gli invalidi di guerra. Lo stile “art nouveau” è un tributo all’alleanza franco-prussiana, con sculture allegoriche, emblemi raffiguranti cavalli dorati e decorazioni uniche tra i ponti della città.

Fin dall’inaugurazione di questo ponte, in occasione dell’esposizione universale del 1900, questo è rimasto uno dei ponti più ricchi di ornamenti e più visitati della capitale francese, un vero e proprio tributo alle epoche definitive che hanno trasformato la storia di Parigi.

Le numerose decorazioni del ponte contengono infatti numerosi riferimenti a varie epoche storiche francesi: dal medioevo al rinascimento, fino all’epoca di Luigi XIV (il “re sole”) e all’era contemporanea.

Questo importante monumento storico, lungo 160 metri, largo 40 metri, costruito con un’unica arcata lunga 107 metri, è riconosciuto come tale sin dal 1975, ed è apparso in moltissimi film, come ad esempio in uno dei più recenti lavori di Woody Allen, “Midnight in Paris”, dove fa da appropriata cornice a una delle scene più romantiche del film. È impensabile andare a Parigi senza avere in programma di visitare il Ponte Alessandro III.

Pont Alexandre III

Metro: Invalides


 

Altre foto

Ponte Alessandro III
Foto Flickr

Ponte Alessandro III
Foto Flickr

Ponte Alessandro III
Foto Flickr

arrow_upward
x