I 10 Libri Francesi più belli e famosi di sempre

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 7 . Media: 4,43 su 5)

Esistono libri in grado di cambiare una giornata, di sbloccare una situazione, quelli in grado di far volare più in alto un pensiero e poi esistono i libri capaci di cambiare una vita intera. Diceva Marguerite Yourcenar per bocca di Adriano nel suo più celebre scritto: “Il vero luogo natio è quello dove per la prima volta si è posato uno sguardo consapevole su sé stessi: la mia prima patria sono stati i libri”.

La letteratura francese è una delle più ricche e importanti del mondo, includendo tra le sue fila scrittori del calibro di Proust, Balzac, Hugo, Rimbaud, Yourcenar, Camus, …

Ecco 10 dei libri più significativi della storia della letteratura francese: dal romanticismo al realismo, arrivando ai surrealisti. Scoprili subito!

  • Alla Ricerca del Tempo Perduto
    di Marcel Proust
    Dal lato di Swan a quello dei Guermantes, un capolavoro di migliaia di pagine che è entrato di diritto nella storia dell’umanità e che ha influenzato tutta la filosofia e la letteratura successiva.
  • Le Memorie di Adriano
    di Marguerite Yourcenar
    Una lettera lunghissima indirizzata dall’imperatore Adriano ad un giovanissimo Marco Aurelio. La vita ed i pensieri di un uomo tra gli onori e i doveri militari, la poesia, la musica, la filosofia e l’amore.
  • Lo Straniero
    di Albert Camus
    L’espressione dell’assurdità della vita e del mondo in uno dei capolavori di Camus.
  • Madame Bovary
    di Flaubert
    Il primo romanzo di Flaubert e anche uno dei primi esempi di letteratura realista per un romanzo dai tanti temi: la vita di provincia, la noia, l’adulterio, la donna, la scrittura.
  • Notre Dame de Paris
    di Victor Hugo
    Esmeralda, Quasimodo e Parigi sullo sfondo per uno dei romanzi più celebri di Hugo e della letteratura francese.
  • Il Secondo Sesso
    di Simone de Beauvoir
    Ancora oggi uno dei libri simbolo del movimento femminista, un saggio lucido di una delle scrittrici più importanti del ‘900 e dell’esistenzialismo francese.
  • Nadja
    di André Breton
    Il romanzo autobiografico del teorico del movimento surrealista André Breton che narra del suo incontro con Léona Delcourt.
  • Viaggio al Termine della Notte
    di Louis-Ferdinand Céline
    Il viaggio, reale o immaginario, è il tema simbolo di Céline e si immerge nel filone nichilista dipingendo una realtà sconsolante della vita e della società umana.
  • Il Piccolo Principe
    di Antoine de Saint-Exupéry
    Un libro per bambini, o per adulti o per entrambri. Una favolosa storia che aiuta a capire quali siano le cose importanti della vita.
  • Il Capolavoro Sconosciuto
    di Honoré de Balzac
    È, al contrario dei molti e più conosciuti libri di Balzac, un racconto breve incentrato sull’analisi della psicologia umana, con un particolare riferimento all’arte e all’incapacità del pubblico nel riconoscere ed apprezzare il vero genio artistico.

Leggi anche:
I migliori romanzi ambientati a Parigi

arrow_upward
x