Barbizon, il “museo a cielo aperto” a sole 2 ore da Parigi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 7 . Media: 3,71 su 5)

Chiunque si sia interessato, anche solo superficialmente, alla storia dell’arte senza dubbio conoscerà la celebre Scuola di Barbizon, operante nell’omonimo villaggio tra il 1830 e il 1870. Questo gruppo di pittori francesi (più l’inglese Constable) adottò una tecnica di pittura che fu chiamata paesaggistico-realista, e che diventò in seguito una delle basi fondamentali della poetica impressionista, lasciando purtroppo in secondo piano la sua origine nel villaggio di Barbizon.

Situato a una cinquantina di chilometri da Parigi, Barbizon si è guadagnata la nomea di “museo a cielo aperto”, nel pieno rispetto dello stile en plein air dei pittori che un tempo vi abitavano.

Uno dei fondamenti della tecnica di questi pittori (tra i quali ricordiamo Rousseau, Corot e Millet) è il “en plein air”, cioè la pittura all’aria aperta. Le opere venivano realizzate nei campi e nelle aree rurali circostanti, non lontano dal villaggio, e molte di esse sono da annoverare tra i migliori paesaggi della storia della pittura francese.

Perché questi pittori scelsero proprio Barbizon? Basta fare una passeggiata in questo paesino di 1600 abitanti per rendersi conto di quanto esso sia affascinante ancora oggi, con i suoi campi, le sue strade e i suoi paesaggi, eterna fonte di ispirazione.

Non potrebbe esserci definizione più giusta: sono infatti ancora perfettamente ammirabili la vivacità dei colori e la bellezza dei paesaggi che ispirarono diversi artisti nel corso degli anni e dei secoli.

La Barbizon di oggi ovviamente non è più la stessa di due secoli fa. La passione per l’arte e per i paesaggi, però, rimane, e si vede tra le strade del villaggio. Polo di attrazione per pittori, artisti, e anche molti turisti, Barbizon ospita oggi diversi musei, negozi e atelier di pittura.

Tra i musei vanno sicuramente ricordati la casa di Millet e il Museo Dipartimentale della Scuola di Barbizon. Sono disponibili, inoltre, percorsi all’aperto per godere appieno dei paesaggi ritratti dagli artisti della Scuola.

Per raggiungere questo incantevole paesino è necessario prendere la linea RER D in direzione di Malesherbes e scendere alla fermata “Melun”. Dalle stazione è necessario prendere il bus 9 o il 21. Il tempo previsto totale è di circa 2 ore. Un’alternativa più veloce è con il treno SNCF da Gare de Lyon con destinazioni Montereau, Montargis, o Laroches-Migennes. Scendendo alla fermata “Fontainebleau-Avon SNCF”, si potrà poi salire sugli autobus 21 o 22.

SNCF grandes lignes Gare de Lyon à destination de Montereau, Montargis, ou Laroches-Migennes

Barbizon

http://www.barbizon.fr

Entra nella prima community degli Italiani a Parigi!

Hai perso la password?

Calendario Eventi

<< marzo 2017 >>
lmmgvsd
27 28 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Community

Foto del profilo di Michele Suprani
Foto del profilo di vivaparigi
Foto del profilo di Marco
Foto del profilo di vincenzo
Foto del profilo di Riccardo
Foto del profilo di Manuel Zompetta
Foto del profilo di Dora Di Caprio
Foto del profilo di Paolo
Foto del profilo di Mathilde
Foto del profilo di Antonio Pagliuca
Foto del profilo di Rosalba
Foto del profilo di Zammit
Foto del profilo di Cristianos77
Foto del profilo di GianlucaCampaninoBand
Foto del profilo di Roberta

Eventi a Parigi

x