10 cose che non sai sul Museo del Louvre di Parigi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 3 . Media: 5,00 su 5)

Tra la Senna e Rue de Rivoli, un’antica residenza dei re di Francia è diventata uno dei più grandi musei al mondo, che vanta una collezione di oltre 35,000 opere ripartite sui suoi 60,000 metri quadrati. Tra queste spiccano la Gioconda, la Venere di Milo, la Zattera della Medusa e la Libertà che guida il popolo (giusto per citarne alcune!).

Leggi: Le 10 opere d’arte da vedere assolutamente al Louvre (oltre la Gioconda)

Ma chi, parigino di nascita o d’adozione, appassionato d’arte, semplice curioso, può dire di conoscere davvero questo museo? Ecco dieci aneddoti e storie insolite riguardo il Louvre

1. Il più grande museo al mondo
Il Museo del Louvre è talmente grande che è stato stimato occorrano ben 100 giorni per visitarlo tutto, a patto che si trascorrano 30 secondi all’interno di ogni sala.

2. Un museo fortezza
Il Museo del Louvre non era mai stato destinato a diventare un museo. In origine, nel 1190, fu infatti costruito per essere una fortezza a difesa di Parigi.

3. Un Museo Palazzo Reale
Dopo essere stato utilizzato come fortezza difensiva, il Louvre si prestò ad essere il Palazzo Reale a partire dal 16esimo secolo.

4. Il Musée Napoléon
Sotto il regno di Napoleone, il museo venne ristrutturato e rinominato “Musée Napoléon”, in onore del fatto che oltre 5000 tra dipinti e sculture vennero aggiunti alla collezione del museo proprio grazie alle conquiste dell’imperatore. La maggior parte delle opere, tuttavia, vennero restituite in seguito alla sconfitta di Waterloo.

5. Il volto di Monna Lisa
La Gioconda, o Monna Lisa, è senza ombra di dubbio l’opera più conosciuta del Museo del Louvre. Vincenzo Peruggia, un impiegato del Louvre che credeva che l’opera appartenesse di diritto all’Italia, la rubò e la nascose nel suo appartamento a Parigi fino a quando non venne denunciato da un antiquario di Firenze al quale aveva provato a rivendere il dipinto per pochi spiccioli. La Gioconda tornerà al Louvre all’inizio del 1914.

6. Il successo di Mona Lisa
Il successo dell’opera deriva, tra le altre cose, dalla complessità dell’espressione della Gioconda, i cui occhi sembrano seguire l’osservatore e il cui leggero sorriso sembra sfidarlo, ed essere allo stesso tempo divertito.

7. Un quadro appena più grande di un foglio A2
Con una fama così grande ci si aspetterebbe un quadro altrettanto monumentale, eppure, come constatano non senza meraviglia i visitatori ogni giorno, con un’altezza di 77 cm e una larghezza di 53 cm il dipinto è appena più grande di un foglio formato A2 (59,4 x 42 cm).

8. 66% di artisti francesi
Il Louvre ospita oggi circa 7500 dipinti, e più della metà di questi sono opera di artisti francesi.

9. 15 000 visitatori al giorno
Con una presenza media di 15,000 visitatori al giorno (ed il 70% di visitatori stranieri) quello del Louvre è il museo più visitato al mondo.

10. La Piramide del Louvre
Costruita nel 1985, la Piramide del Louvre misura 21 metri di altezza, pesa 200 tonnellate ed è composta da 673 lastre di vetro. Alcuni teorici della cospirazione ne hanno contati 666, il che renderebbe la piramide un’opera legata al diavolo.

Leggi anche:
Le piramidi del Louvre di Parigi, un mistero ancora irrisolto

Entra nella prima community degli Italiani a Parigi!

Hai perso la password?

Calendario Eventi

<< marzo 2017 >>
lmmgvsd
27 28 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Community

Foto del profilo di Michele Suprani
Foto del profilo di vivaparigi
Foto del profilo di Marco
Foto del profilo di vincenzo
Foto del profilo di Riccardo
Foto del profilo di Manuel Zompetta
Foto del profilo di Dora Di Caprio
Foto del profilo di Paolo
Foto del profilo di Mathilde
Foto del profilo di Antonio Pagliuca
Foto del profilo di Rosalba
Foto del profilo di Zammit
Foto del profilo di Cristianos77
Foto del profilo di GianlucaCampaninoBand
Foto del profilo di Roberta

Eventi a Parigi

x