Manifattura e Galleria dei Gobelins a Parigi, un viaggio tra arte e storia

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 3 . Media: 5,00 su 5)

Questo storico laboratorio tessile, da secoli specializzato in arazzi, si trova nel XIII arrondissement di Parigi e può vantare una storia centenaria di rapporti con la corona e la nobiltà francese. Infatti, fu Enrico IV a investire nello sviluppo di manifatture specializzate esclusivamente nella produzione di arazzi da destinarsi alle dimore dei reali francesi.

Per chi non lo sapesse, l’arazzo è un tessuto realizzato a mano su dei telati, con disegni molto dettagliati e adibito a rivestire pareti. Una vera e propria opera d’arte che viene preparata con tecniche ormai centenarie e che richiedono decine di anni di lavorazione.

Da qui, fu possibile avviare la creazione di vere e proprie fabbriche e della Manufacture des meubel de la Couronne, che nacque nel 1667 per volere di Luigi XIV. Gli impianti produttivi vennero installati proprio a Parigi, dove un tempo sorgevano gli opifici della famiglia dei Gobelins: da qui il nome di Manufacture des Gobelins.

Già dal XV secolo, la famiglia dei Gobelins si era specializzata nella produzione di tintura rossa, ricavata dalla cocciniglia, fin quando Luigi XIV non acquistò gli edifici della famiglia per avviarvi la produzione di oggetti di arredamento destinati alla nobiltà e alla famiglia reale francese.

Nonostante questo, la manifattura dovette chiudere nel 1694 in seguito a gravi problemi economici, per riaprire solo nel 1699. Questa volta, la produzione fu indirizzata esclusivamente verso gli arazzi. Anche questa volta, la manifattura ebbe vita breve, in quanto fu costretta a chiudere allo scoppiare della Rivoluzione Francese nel 1789. Quando venne riaperta dai Borboni, nel periodo della Restaurazione, la manifattura iniziò a produrre anche tappeti.

Nel corso dei secoli, la manifattura subì diversi danni, causati prima da un incendio appiccato dai Comunardi nel 1871 e, in seguito, dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.

Oggi, invece, la manifattura ospita un museo, oltre ai laboratori che continuano a occuparsi della produzione di arazzi. Dapprima requisita nel corso della Prima Guerra mondiale, la galerie venne inaugurata nel 1922, rimanendo in funzione come spazio espositivo fino al 1939.

Negli anni ’70 fu oggetto di numerose operazioni di restauro che portarono alla riapertura della galleria nel 2007 e che iniziò immediatamente a ospitare mostre. Oggi, si possono ammirare arazzi alla cui produzione hanno collaborato artisti del calibro di Cézanne, Mirò e Arroyo.

Per gli amanti dell’artigianato di qualità la visita è praticamente d’obbligo!

Manifattura dei Gobelins

http://www.mobiliernational.culture.gouv.fr
42, Avenue des Gobelins – 75013 Paris
Metro: Les Gobelins

arrow_upward
x