Le 7 migliori Pasticcerie di Parigi (provate e gustate per voi…)

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 9 . Media: 4,89 su 5)
Le 7 migliori Pasticcerie di Parigi (provate e gustate per voi…)

Sia chi vive a Parigi sia chi la visita durante una vacanza non può non concedersi il lusso di un dolce peccato di gola in una delle splendide (e buonissime) pasticcerie della capitale francese.

È vero che ce ne sono tante, per tutti i gusti e da far venire l’acquolina in bocca ad ogni angolo, ma queste sei sono proprio le migliori: il posto perfetto dove tornare ancora e ancora, senza troppi sensi di colpa.

Ecco quindi la nostra selezione delle migliori Pasticcerie di Parigi da non perdere assolutamente. Scoprile subito!

Pierre Hermé

39, avenue de l’Opéra – 75002 Paris (metro: Opéra)
https://www.pierreherme.com

Nella pasticceria del rinomato chef Pierre Hermé il piacere assume proporzioni internazionali: nella boutique in rue Bonaparte 72 passano ogni giorno centinaia di visitatori, ma anche parigini che vengono a gustare le nuove creazioni o una delle ricette più famose della pasticceria Haute Couture. La più famosa in assoluto è l’Ispahan, che è anche il dolce più venduto tra tutti quelli offerti nel piccolo negozio. L’Émotion Ispahan (il nome già dice tutto) nasce dall’incontro tra la ricetta del croissant di Hermé e del macaron. Il dolce viene poi completato dalla confettura di rosa, lamponi e litchi. Altri dolci molto apprezzati sono il Millefoglie e il Mont Blanc.

Colorova

47, rue de l’Abbé Grégoire – 75006 Paris (metro: Rennes)
Pagina Facebook

Una pasticceria assolutamente di tendenza che propone dei veri e propri “bijoux” gastronomici che fanno vibrare le papille gustative di chi li prova. Il sabato e la domenica viene proposto anche un menu brunch per veri buongustai. Perfetto per una colazione che non dimenticherete facilmente.

Pâtisserie Cyril Lignac

24, rue Paul Bert – 75011 Paris (metro: Charonne)
https://www.gourmand-croquant.com

La collaborazione degli chef Cyril Lignac e Benoît Couvrand ha dato vita a una rivisitazione dei grandi classici della pasticceria, come l’éclair e la torta al limone, che si possono assaggiare in uno dei quattro punti vendita della capitale. La loro torta più famosa e più venduta, Equinozio, è preparata con una leggera ganache alla vaniglia ma ha un cuore al caramello.

Arnaud Larher

93, rue de Seine – 75006 Paris (metro: Odéon)
https://arnaudlarher.com

Da quando ha aperto la sua prima pasticceria a Parigi nel 2000 lo chef multipremiato Arnaud Larher non ha più smesso di viziare i suoi concittadini con le sue creazioni. La torta al limone è la sua ricetta più venduta, ma vale la pena di provare anche la torta Bahia, della quale Larher dice: “non riesco mai a smettere di mangiarla dopo il primo boccone, è la mia preferita”, e potrebbe essere anche la vostra.

Des Gateaux et du Pain

63, boulevard Pasteur – 75015 Paris (metro: Montparnasse)
http://www.desgateauxetdupain.com

La chef Claire Damon, un tempo allieva di Hermé, offre nelle suoi due punti vendita una selezione di dieci dolci che cambiano regolarmente. Una sue delle migliori creazioni è la Saint-Honoré, della quale potrete assaggiare diverse versioni: la Damon si ispira molto ai frutti di stagione e crea combinazioni sempre differenti. La torta più venduta è Le Kashmir, una torta dal sapore orientale a base di datteri, arancia, vaniglia e zafferano.

Sébastien Dégardin

200, rue Saint-Jacques – 75005 Paris (metro: Luxembourg)
http://www.sebastien-degardin.com

A due passi dal Pantheon, la boutique di Sébastien Dégardin è il luogo perfetto per assaggiare ricette classiche della tradizione francese riadattate in versione moderna e creativa. Il suo dolce più venduto è il Passiflore, con cocco, mandorla, biscotto e crema al frutto della passione e mango.

Pain de Sucre

14, rue Rambuteau – 75004 Paris (metro: Rambuteau)
http://www.patisseriepaindesucre.com

Nella pasticceria Pain de sucre Nathalie Robert et Didier Mathray preparano ogni giorno dolci perfetti sia per l’occhio che per il palato. L’offerta di dolci viene costantemente rinnovata in base alla frutta di stagione disponibile e la loro creazione migliore è la Le Rosemary, che combina rosmarino, latte di mandorla, rabarbaro e lampone in un pasticcino apprezzato dai tanti clienti che ogni giorno visitano la pasticceria.

Probabilmente dopo aver letto questo articolo e aver visitato i siti web delle pasticcerie avrete voglia di posticipare l’inizio della dieta al prossimo lunedì, e chi siamo noi per darvi torto?!

Se volete assaggiare anche un buonissimo dolce tipico parigino non perdete il nostro articolo: I 6 migliori indirizzi dove gustarsi un Macaron a Parigi.

arrow_upward
x