La Place de la République di Parigi e l’imponente statua della Marianne

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 5,00 su 5)

Place de la République, a Parigi, è il punto d’incontro di 3 arrondissements: III, X e XI. Come è facile dedurre, è intitolata alla Repubblica Francese. Non è un caso se la prima visione che abbiamo di questa grandiosa piazza appena usciamo dalla stazione metropolitana è la famosa statua della Marianne, allegoria della Repubblica.

La Place de la République si trova dove sorgeva l’antica Porta del Tempio e dà sulle rovine della cinta muraria di Carlo V (XIV secolo). Proprio per la sua posizione, la piazza è idealmente attraversata in tutta la sua lunghezza dai Grands Boulevards.

Nata come una piccola piazza triangolare, nel 1811 fu abbellita con la Fontana del Castello d’Acqua, ideata da Pierre-Simon Girard. La sua attuale fisionomia risale al periodo del Secondo Impero (1852-1870), quando vennero aperti diversi boulevards: il boulevard degli Amandiers (oggi avenue de le République), il boulevard de Magenta e il boulevard du Prince-Eugène (diventato in seguito boulevard Voltaire).

Le trasformazioni urbanistiche furono volute dal prefetto Haussmann, che volle ingrandire la Place de la République facendola diventare la grande piazza rettangolare che conosciamo oggi (280m per 120m). Questo significò, però, sacrificare i teatri del boulevard du Temple, tra i quali ricordiamo il Théâtre-Lyrique (o Teatro Storico) di Alexandre Dumas padre che fu raso al suolo, dopo 3 anni di vita, nel 1850. L’enorme caserma del Principe Eugenio, poi chiamata Château d’Eau e caserma Jean Vérines, fu costruita nel 1854 da Degrove e dal 1947 ospita la Guardia Repubblicana. 

Altri cambiamenti ci furono nel 1866, quando l’architetto Gabriel Davioud costruì i Magazzini Riuniti sul lato nord della piazza e sostituì la fontana di Girard con un’altra di 25m di diametro e con 8 statue di leoni.

Nel 1883 fu inaugurata la statua della Marianne, dei fratelli Léopold e Charles Morice: al primo si deve la statua, al secondo il piedistallo. La statua, in bronzo, è alta 9,5m e rappresenta una donna in toga con un ramo d’ulivo nella mano destra e le tavole della legge nella sinistra. Indossa, poi, il berretto frigio, simbolo della libertà. Il piedistallo in pietra è alto 15m e su di esso, a circondare Marianne, siedono le allegorie della Libertà, dell’Uguaglianza e della Fraternità (il motto della Repubblica Francese). Dal 1889 il nome della piazza è Place de la République.

place-republique-marianne
Foto Flickr

Tra il XIX e il XX secolo la piazza diventò soprattutto il centro del traffico e delle vie di comunicazione di Parigi: nella prima metà del ‘900 furono costruite sotto la piazza varie linee della metropolitana mentre in superficie s’incrociavano innumerevoli mezzi di trasporto. La situazione rimase immutata fino al 2011, quando cominciarono i lavori di rifacimento terminati nel 2013: la circolazione, nei due sensi, è stata spostata sul lato ovest; il centro della piazza con la statua è diventato spazio pedonale. La piazza è anche un luogo importante per la vita politica di Parigi, numerose sono infatti le manifestazioni organizzate qui.

Oggi è ricoperta di fiori e biglietti che ricordano le tantissime vittime dell’ennesima follia “umana” che ha colpito Parigi.

Place de la République

Place de la République – 75003 Paris
Metro: République

Ti potrebbero interessare:

Entra nella prima community degli Italiani a Parigi!

Hai perso la password?

Calendario Eventi

<< dicembre 2017 >>
lmmgvsd
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Community

Foto del profilo di fabio
Foto del profilo di jessica83
Foto del profilo di antonella
Foto del profilo di vivaparigi
Foto del profilo di valeria
Foto del profilo di Mauro
Foto del profilo di Coco
Foto del profilo di valentina giorgi
Foto del profilo di EmmaBovary
Foto del profilo di Kevin
arrow_upward
x