La “Maison Européenne de la Photographie” di Parigi, una tappa obbligatoria per gli amanti della fotografia

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 5,00 su 5)

A Parigi si trova un posto che più di tutti è dedicato al mondo e all’arte della fotografia, la “Casa della Fotografia”. La sua missione è quella di conservare e diffondere le opere di fotografia contemporanea.

All’interno si trova un grande centro espositivo che accoglie gli scatti dei più grandi fotografi contemporanei con esposizioni temporanee dedicate alla fotografia artistica, ma anche alla fotografia di moda e giornalistica.

La collezione permanente è disposta sui tre piani principali della struttura e comprende i lavori di grandi fotografi del calibro di Henri Cartier-Bresson, Mario Giacomelli, Helmut Newton, Robert Frank, Irving Penn, Édouard Boubat, Joseph Koudelka, Raymond Depardon e tanti altri.

Fondata nel 1996 in un edificio del Settecento, la casa della fotografia di Parigi ospita anche una biblioteca con 24.000 opere, una videoteca con circa 1000 film, un’auditorium, una libreria specializzata e un café.

Qui gli appassionati di fotografia troveranno un immenso tesoro di capolavori e di informazioni da scoprire.

La struttura si compone anche di un importante atelier di restaurazione di fotografie gestito dal Comune di Parigi.

La Maison européenne de la photographie è aperta dal mercoledì alla domenica tra le 11.00 e le 20.00. Il mercoledì l’ingresso è gratuito tra le 17.00 e le 20.00.

Maison Européenne de la Photographie

Sito ufficiale: http://www.mep-fr.org
5-7, rue de Fourcy – 75004 Paris 4
Metro: Saint-Paul

Leggi anche: La Fondazione Henri Cartier-Bresson di Parigi: le foto e i pensieri del grande fotografo francese

arrow_upward
x