La Cappella Espiatoria di Parigi, costruita in memoria di Luigi XVI e di Maria Antonietta

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 5,00 su 5)

La Chapelle expiatoire di Parigi è un monumento commemorativo nazionale dal 1914, in stile neoclassico. Si trova in Piazza Luigi XVI, al 29 di rue Pasquier, nell’VIII arrondissement, a poca distanza da zone molto trafficate della città, cioè, la stazione Saint-Lazare, i grandi magazzini Printemps e la Galleria Lafayette.

Voluta dal re Luigi XVIII per onorare la memoria di Luigi XVI e di Maria Antonietta, decapitati nel 1793, la cappella fu edificata tra il 1816 e il 1826 dall’architetto P. F Léonard Fontaine sopra il vecchio cimitero della Madeleine, in cui venivano sepolti i ghigliottinati di Place de la Concorde durante la Rivoluzione Francese. Tra le vittime della ghigliottina qui seppellite ricordiamo anche Charlotte Corday, la Contessa Du Barry, i generali Custine, Biron, Houchard, i deputati girondini Brissot, Olympe de Gouges, Philippe Egalité, Madame Roland.

Quando, nel 1814, fu restaurata la Monarchia, Luigi XVIII volle riabilitare la memoria della Famiglia Reale e cercare i resti di suo fratello e di sua cognata. Nello stesso periodo, molte personalità politiche proposero di erigere un monumento espiatorio. Il cimitero, però, era stato chiuso e venduto a basso prezzo come bene nazionale già nel 1794, anno in cui fu acquisito dal magistrato Pierre-Louis Oliver Desclozeaux.

Sostenitore della monarchia, Desclozeaux aveva individuato i punti esatti dove si trovavano i resti dei due sovrani. Da buon monarchico, quindi, mise a disposizione della famiglia reale la sua proprietà e così i corpi dei re poterono essere ritrovati. Si narra che Maria Antonietta sia stata riconosciuta dalle calze che indossava il giorno dell’esecuzione. Nel 1815, Luigi XVIII acquistò dimora e giardino e affidò la costruzione della Cappella Espiatoria a Fontaine, architetto già famoso per aver lavorato per Napoleone.

I lavori durarono molti anni: almeno due furono impiegati soltanto per liberare il terreno dai resti umani. Quello che era nato come un cimitero, si era rivelato una vera e propria fossa comune dove, nel corso degli anni della Rivoluzione e del Periodo del Terrore, migliaia di corpi senza nome e di qualsiasi classe sociale trovavano indegna sepoltura.

La Cappella Espiatoria nasce all’interno di un giardino circondato da mura, cosa che la rende un’oasi di pace e di calma in un’area di Parigi a dir poco caotica. Il tragitto dall’ingresso alla cappella vera e propria si articola su tre livelli: Fontaine, infatti, voleva dare l’idea immediata di una ascensione spirituale, di una espiazione.

Il piccolo tempio è costruito con un portico dorico sormontato da una cupola ed è ornato da bassorilievi e sculture decorative. La pianta è a forma di croce greca. Al suo interno, l’altare maggiore è in marmo bianco e poggia su due gradini. Sotto le semicupole laterali ci sono due statue che rappresentano Maria Antonietta e Luigi XVI. Da ciascun lato delle statue, una scala porta alla cripta.

Qui l’altare si trova nel punto esatto in cui, nel 1815, furono ritrovati i resti dei sovrani di Francia. In seguito, le loro ceneri furono portate nella basilica di Saint-Denis, dove sono tuttora conservate.

Questo monumento è aperto al pubblico durante il weekend (dal giovedì al sabato), mentre per gli altri giorni apre per i gruppi con prenotazione.

Cappella Espiatoria

http://www.chapelle-expiatoire.monuments-nationaux.fr
29, Rue Pasquier – 75008 Paris
Metro: Saint Augustin

Entra nella prima community degli Italiani a Parigi!

Hai perso la password?

Calendario Eventi

<< marzo 2017 >>
lmmgvsd
27 28 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Community

Foto del profilo di Michele Suprani
Foto del profilo di vivaparigi
Foto del profilo di Marco
Foto del profilo di vincenzo
Foto del profilo di Riccardo
Foto del profilo di Manuel Zompetta
Foto del profilo di Dora Di Caprio
Foto del profilo di Paolo
Foto del profilo di Mathilde
Foto del profilo di Antonio Pagliuca
Foto del profilo di Rosalba
Foto del profilo di Zammit
Foto del profilo di Cristianos77
Foto del profilo di GianlucaCampaninoBand
Foto del profilo di Roberta

Eventi a Parigi

x