Canguri selvatici a pochi chilometri da Parigi!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 5,00 su 5)

Strano, ma vero! A circa una cinquantina di chilometri di Parigi, si trova una’allegra colonia di canguri selvatici che vive in completa libertà. Parliamo dei wallaby dal collo rosso, marsupiale caratteristico dell’Australia e della Tanzania, che negli anni ’70 scapparono dalla riserva zoologica di una località vicina, Émancé.

A quanto pare il clima della foresta di Rambouillet sembra essergli piaciuto, dato che in questi 40 anni sono aumentati di numero, entrando a far parte stabilmente nella fauna locale.

Non avendo predatori nei paraggi e essendo protetti dalla caccia, oltre un centinaio di wallaby possono così sbucare durante una passeggiata nella zona sud del massiccio di Rambouillet. La foresta è infatti adatta per gite a piedi, in bici e a cavallo grazie alla costruzione di sentieri, piste ciclabili e percorsi equestri.

I wallaby non sono gli unici animali introdotti accidentalmente nella fauna. Diverse altre specie come la tartaruga della Florida e l’oca del Canada si aggiungono ai più tipici cervi e cerbiatti che la abitano.

Abitualmente questi animali si spostano in orari notturni e gli abitanti della zona sono ormai abituati ad incorciarli per strada o nel proprio giardino. Dato che il pericolo di incidenti è presente, alcuni iniziano a chiedersi quando compariranno i cartelli gialli in stile australiano.

Chi volesse vedere questa specie non allontandosi dalla capitale francese può osservarli gratuitamente nella Ménagerie posta all’interno del centrale Jardin des Plantes.

Leggi anche: Rambouillet: il palazzo, il parco e la foresta

arrow_upward
x