10 cose che i turisti fanno a Parigi e che i parigini non farebbero mai

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 10 . Media: 4,50 su 5)
10 cose che i turisti fanno a Parigi e che i parigini non farebbero mai

Parigi, senza dubbio, è tra le mete turistiche maggiormente apprezzate. Ma paese che vai abitudini che trovi. Infatti, questo afflusso di tante persone provoca, alle volte, delle incomprensioni dettate da atteggiamenti non propriamente graditi dai parigini.

Ovviamente, gli stereotipi fanno parte del quotidiano. Non per nulla, molti americani, ancora oggi, sono convinti che in Italia la gente suoni il mandolino e mangi i “maccaroni” con le mani. Ovviamente, è sempre una questione di cultura e di buona educazione. Pur tuttavia, quasi in maniera difficilmente comprensibile, si vedono tanti turisti abbandonarsi ad atteggiamenti non propriamente consoni. Basti vedere cosa alcuni di loro riescono a fare in città d’arte come Venezia, Firenze, Roma, e solo per citarne alcune.

Comunque, onde evitare di farsi etichettare come cafoni e per non far innescare nei parigini risentimenti, vediamo alcuni dei comportamenti che si dovrebbero evitare dato che non vanno proprio a genio agli abitanti di Parigi.

I selfie nella metropolitana

Anche se alcune delle stazioni della metropolitana sono delle vere vetrine di opere d’arte molto interessanti, ai parigini non piacciano i turisti che si fanno i selfie in questo luogo.

Salire sui monumenti per fare foto

Ai parigini (e non solo) non va proprio giù vedere i turisti arrampicarsi sui loro monumenti per farsi fotografare.

Farsi fare un ritratto a Place du Tertre

A Parigi vi sono, come in tutte le città turistiche, le classiche trappole per turisti. I parigini considerano sciocchi quelli che spendono dei soldi per farsi fare dei ritratti dai vari artisti di strada.

Indossare il basco

Per il parigino vedere un turista indossare il basco, ovvero il tradizionale copricapo francese, è visto un po’ come se fosse uno sfottò. Per loro è come se ci si recasse in Messico e fosse necessario che il turista indossi il sombrero.

Acquistare un souvenir

Osservare tanti turisti assieparsi nei negozi di souvenir per acquistare una copia della Gioconda o un poster del Moulin Rouge non piace ai parigini.

Accalcarsi per scattare una foto alla Gioconda

Chi abita a Parigi, reputa assolutamente fuori luogo le “lotte” che i turisti fanno per scattare una foto alla Gioconda. Ci sono tantissime altre opere altrettanto interessanti da ammirare.

Girare in comitiva

Per un parigino il veder arrivare in metropolitana una numerosa comitiva di turisti è tra i peggior incubi.

Appendere lucchetti sui ponti di Parigi

Dopo che son stati rimossi quelli del Pont des Arts, se ne possono trovare nei luoghi più impensabili.

Fare foto con effetto trompe l’œil

Farsi immortalare toccando la punta della Torre Eiffel con un dito? Nessun parigino lo farebbe mai.

Bloccarsi davanti ai tornelli della metro

Il bloccare la fila ai tornelli della metropolitana fa perdere tempo alle persone in code. E i parigini non hanno tempo da perdere.

Leggi anche:
Le 10 cose da non fare a Parigi
Le 12 regole da rispettare nella metropolitana di Parigi

arrow_upward
x