Carcassonne, l’antica città fortificata francese

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)

La meravigliosa Carcassonne, capoluogo del dipartimento dell’Aude, è il fulgido esempio di una Francia medievale, tra castelli e un sistema di fortificazioni impressionante. Tanto importante e caratteristica da essere stata persino dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, nel 1997, la cittadella racchiude fra le sue impenetrabili mura una storia antichissima.

Gli insediamenti nella zona di Carcassonne risalgono a diversi secoli a.C., ma è stato solo intorno al 100 a.C. che i Romani utilizzarono la collina su cui è attualmente situata la cittadella per costruirvi le prime fortificazioni. La neocreata fortezza venne chiamata Carcasum, da cui deriva il nome attuale. Ulteriori fortificazioni vennero create durante il VII secolo dai Visigoti. Le strutture vennero nuovamente ampliate durante il XIII secolo. Proprio durante questo periodo Carcassonne ha il maggiore sviluppo in senso militare, e saranno questi lavori che lasceranno la loro impronta nel tempo.

Durante questi anni Carcassonne rimase un importante centro militare della zona, grazie alla sua posizione ed alle alte mura, che, come si evince, risalgono ad epoche differenti. La Carcassonne militare cessò di esistere dopo il 1659, anno in cui le fortificazioni della città vennero abbandonate. Fu a partire da questo momento che la cittadella divenne un importante centro commerciale e industriale.

Gli anni furono poco clementi con le strutture militari della città, che lentamente cominciarono a cadere in rovina. Le condizioni delle mura erano tali che nel 1849 si richiese una demolizione, duramente contrastata. Un progetto di restauro venne presentato nello stesso anno, progetto che poi venne approvato ed affidato all’architetto Eugène Emmanuel Viollet-le-Duc. Il lavoro dell’architetto fu a dir poco eccellente e permise un restauro completo delle strutture senza stravolgerne l’essenza medievale, riportando al loro antico splendore torrioni e muri di cinta.

Le fortificazioni della città sono costituite due muri di cinta e un castello a sua volta circondato da fortificazioni, per una lunghezza complessiva di oltre 3 km. A proteggere castello e mura sono inoltre presenti 53 torri. La città possiede due entrate, una sulla facciata est, la Porta di Narbonne l’altra sulla facciata ovest, la Porta dell’Aude. Queste sono un fulgido esempio degli efficaci sistemi di protezione di cui la città era dotata.

Il castello di Carcassone è senza dubbio l’attrazione principale per i turisti. Il castello, noto in Francia come “Chateau Comtal”, è situato nel cuore della zona antica della città. Esso è anche detto “castello dei Catari”, dal nome di un movimento religioso in contrasto con il Cristianesimo. La struttura comprende 14 torri esterne e 24 interne, oltre ad un fossato, caratteristiche che rendevano questo luogo impenetrabile. All’interno del castello è possibile visitare il Musee Lapidaire, un museo ricchissimo di reperti archeologici aperto dal 1927. Da ammirare, infine, le spettacolari finestre in stile gotico che fanno da cornice al convento Francescano situato all’interno del castello.

Fra le numerose altre meraviglie che la città di Carcassonne nasconde è d’obbligo citare la basilica di Saint-Nazaire, della cui struttura, purtroppo, rimane solo una parte. La basilica è un vero tesoro di celeberrime vetrate, 5 in particolare sono fra le più belle e conosciute del luogo. Da ricordare anche la cappella Notre Dame de le Santè e la cattedrale di San Michele.

Una chicca che è assolutamente da ammirare a Carcassonne sono “Les Aigles de la Citè”. Questo nome letteralmente significa “le aquile della città”, ed indica una collezione di uccelli addestrati, aquile e non, provenienti da tutto il mondo. Da vedere le esibizioni di volo tenute da marzo a novembre.

A fianco alla bellezza medievale di questa fortezza si ritrovano passatempi decisamente più moderni. La città offre ai suoi turisti una scelta infinita di ristoranti e gastronomie in cui è possibile assaporare i piatti tipici. Carcassonne è inoltre un importante centro di produzione del vino, perfetto da degustare durante una serata passata fra i pub e i club della, antica ma moderna, città di Carcassonne.

Situtata a circa 6 ore di treno da Parigi, Carcassonne, è un’ottima scelta per un weekend fuori città.

Carcassonne

Entra nella prima community degli Italiani a Parigi!

Hai perso la password?

Calendario Eventi

<< dicembre 2016 >>
lmmgvsd
28 29 30 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1

Community

Foto del profilo di Fritz
Foto del profilo di Alice
Foto del profilo di elena bellu
Foto del profilo di vivaparigi
Foto del profilo di Karima
Foto del profilo di Robeiro
Foto del profilo di Matteo
Foto del profilo di Alessandro
Foto del profilo di Eleonora
Foto del profilo di elisa
Foto del profilo di alberto
Foto del profilo di bobmose
Foto del profilo di ChiaraC
Foto del profilo di Marcella
Foto del profilo di vincenzo

Eventi a Parigi

x