L’Arco di Trionfo del Carrousel di Parigi, un maestoso monumento a due passi dal Louvre

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 5 . Media: 5,00 su 5)

L’Arco di Trionfo del Carrousel di Parigi (Arc de Triomphe du Carrousel), situato nello spazio compreso tra i palazzi del Louvre e la zona est del giardino delle Tuileries, fu commissionato da Napoleone Bonaparte per commemorare le sue vittorie militari, in particolare la campagna di Austerlitz del 1805. L’idea originaria era che l’Arco diventasse una porta d’accesso al palazzo delle Tuileries che, però, fu distrutto nel 1882 durante il periodo della Comune di Parigi.

L’arco commemorativo fu costruito tra il 1807 e il 1809 (circa vent’anni prima del più celebre Arco di Trionfo sugli Champs-Elysées) su progetto degli architetti Charles Percier e Pierre-François-Léonard Fontaine, i quali ripresero il modello dell’Arco di Costantino I (312 d. C.) e dell’Arco di Settimio Severo (203 d. C.) a Roma. Le sculture decorative, invece, furono realizzate da diversi artisti, tra cui Charles Meynier.

In stile neoclassico, quest’arco ha anche delle aperture ai lati che permettono il passaggio da e verso tutte le direzioni: da qui possiamo accedere ai giardini Tuileries e avere una magnifica vista della famosa piramide del Louvre.

Le decorazioni raffigurano scene della vittoriosa battaglia di Austerlitz, ma anche le trattative di pace: oltre alle statue di soldati, ai vari fregi e alle diverse sculture e iscrizioni, infatti, possiamo distinguere la rappresentazione della Pace di Presburgo (l’attuale Bratislava che, all’epoca, era la capitale dell’Ungheria).

Non passa inosservata la quadriga di bronzo dorato posta in cima all’arco, copia dell’originale che si trova nel museo della cattedrale di San Marco, a Venezia. La quadriga fu portata in Francia per ordine di Napoleone dopo le sue campagne in Italia (1798) ma, con la disfatta napoleonica a Waterloo e la successiva Restaurazione (1815), fu restituita alla precedente (sebbene non legittima) proprietaria sotto la supervisione di Antonio Canova.

Questa quadriga, infatti, si trovava originariamente a Costantinopoli, ma durante la IV Crociata del 1204 divenne parte del bottino di guerra di Venezia. Probabilmente quest’opera d’arte fu realizzata da uno dei più grandi scultori greci che conosciamo, come Prassitele, Fidia o Lisippo. A Parigi, quindi, ne vediamo soltanto una copia che risale al 1828.

L’Arco di Trionfo del Carrousel fa parte dell’Axe Historique (l’Asse Storico) di Parigi ― detto anche Voie Triomphale (Via Trionfale) ― la linea immaginaria che collega diversi monumenti, edifici, piazze e strade che vanno dal centro della città verso ovest, fino al Grand Arche della zona La Defense.

Arco di Trionfo del Carrousel

Place du Carrousel – 75001 Paris
Metro: Palais Royal – Musée du Louvre

Entra nella prima community degli Italiani a Parigi!

Hai perso la password?

Calendario Eventi

<< gennaio 2017 >>
lmmgvsd
26 27 28 29 30 31 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5

Community

Foto del profilo di Ponis
Foto del profilo di vivaparigi
Foto del profilo di giuseppina
Foto del profilo di Yolanda Ake
Foto del profilo di Flavia
Foto del profilo di Paolo
Foto del profilo di Riccardo
Foto del profilo di Lucia
Foto del profilo di Rosalba
Foto del profilo di Gaia
Foto del profilo di Annamaria Passarini
Foto del profilo di Andrea de Sensi
Foto del profilo di Florinda Ciccone
Foto del profilo di eclettika
Foto del profilo di Costanza

Eventi a Parigi

x